Estrazione denti del giudizio a Modica (Ragusa)

L’ottavo o molare del giudizio è l’ultimo dei tre molari situati in ogni emiarcata della dentatura umana. In totale sono quattro due nell’arcata superiore e due nell’arcata inferiore.

Solitamente la loro eruzione in bocca avviene tra i 18 e i 25 anni, causando spesso problemi.

Perché estrarre i molari del giudizio

La mancanza di spazio nelle ossa mascellari è la causa più frequente di “inclusione” o di eruzione incorretta di un molare del giudizio.

Tra queste due situazioni cliniche è necessario fare due distinzioni poiché l’approccio chirurgico è diverso nei due casi:

  • Un ottavo incluso rappresenta la situazione in cui il molare del giudizio rimane completamente coperto dentro l’osso;
  • Un ottavo mal erotto è un molare che già appare in bocca anche solo con un poco di smalto, ma che non ha spazio per uscire correttamente per posizionarsi dietro il secondo molare.

Quando il molare del giudizio non ha spazio può causare i seguenti problemi che indicano la necessità di estrarlo:

  • Infiammazione gengivale secondaria ad una incompleta eruzione del dente;
  • Possibilità di insorgenza di una carie e/o riassorbimento radicolare sul dente adiacente;
  • Comparsa di fenomeni infettivi ed infiammatori intorno alla corona (pericoronite) con riassorbimento osseo;
  • Possibile ascesso che può diffondersi fino ad altri parti della testa o del collo.

Rimuovere il dente del giudizio al Centro Odontoiatrico Pitino

Quando estrarre i molari del giudizio?

È consigliabile procedere all’estrazione prima che un ottavo senza spazio possa creare problemi. È quindi meglio intervenire prima dei 18-20 anni in quanto è probabile che le radici non siano ancora completamente formate. Un impedimento al processo di eruzione infatti, può determinare una crescita delle radici in stretta vicinanza al canale mandibolare dove decorre il nervo alveolare inferiore con conseguente formazione di apici curvi, e/o scalanature sulla superficie radicolare che complicano una eventuale estrazione in tempi successivi del dente del giudizio.

Inoltre, la mancata estrazione preventiva può determinare l’insorgenza dei problemi già citati sopra.

Durata dell’intervento

La durata dell’intervento è legata a molte variabili cliniche, quindi va stimato da intervento a intervento. Solitamente nel caso di un ottavo completamente incluso nell’osso la durata dell’intervento è un poco più lunga.

È doloroso estrarre i denti del giudizio?

La procedura chirurgica non è assolutamente dolorosa poiché viene eseguita sotto una semplice anestesia locale, al quale possiamo associare, sotto richiesta del paziente, la sedazione cosciente. Questa procedura ci permette di ridurre significativamente ansia e paura dell’operazione.

Quali saranno le sequele post-operatorie?

Tutto dipende dall’invasività dell’intervento e dalla risposta del tuo organismo. Ogni paziente può rispondere ad un intervento in maniera del tutto differente rispetto ad un altro individuo.

Tuttavia sia prima che dopo l’intervento ti daremo una copertura farmacologica che assicura meno infiammazione e gonfiore nei giorni post-operatori.

Estrarre il dente del giudizio al Centro Odontoiatrico Pitino

Il dente del giudizio fa accavallare i miei denti?

Da anni è ormai scientificamente provato che gli ottavi inclusi non sono la causa dell’affollamento degli incisivi inferiori.

Questo fenomeno che può accentuarsi anche in età adulta è stato collegato alla crescita residua della mandibola. Infatti si è visto che questa può continuare a crescere anche fino ai 35 anni. Questo impercettibile allungamento della mandibola determina una pressione dei denti incisivi contro il labbro inferiore, causando un accavallamento di tali denti. Per questo, non sono i molari del giudizio che causano l’accavallamento di tutti gli altri denti, poiché essi non hanno la capacità o la forza di spingere tutti gli altri denti.

Vieni a trovarci al Centro Odontoiatrico Pitino, prenota subito un appuntamento con uno dei nostri specialisti.