Pedodonzia

Con il termine pedodonzia si indica il settore dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti e del cavo orale dei bambini.

Come per tutte le terapie mediche che riguardano la salute dei bambini, anche in pedodonzia la competenza medica deve essere associata a due fattori fondamentali: l’adozione di un approccio psicologico adeguato e l’impegno a un’accurata prevenzione delle patologie.
Affrontare controlli e cure mediche dentali può essere un’esperienza provante per il bambino, quindi è molto importante creare attorno al piccolo paziente un ambiente privo di stress, rilassato e confortevole. Un approccio "delicato" e positivo da parte del personale medico e infermieristico permette di mitigare le eventuali paure e raggiungere un clima collaborativo fin dalla prima visita.
Naturalmente, in pedodonzia è la prevenzione a rappresentare un principio irrinunciabile. È fondamentale, cioè, intercettare precocemente disturbi e anomalie, così da consentirne una risoluzione migliore e più rapida delle problematiche dentali del piccolo. Senza scordare che la prevenzione infantile pone le basi per la salute orale e il benessere dell’adulto.
Per questo motivo, una prima visita di controllo odontoiatrico è consigliata a partire dai 5-6 anni.

Pedodonzia e igiene orale

Eseguire una corretta igiene dentale, è essenziale per mantenere la salute del cavo orale e prevenirne molte patologie. I professionisti del Centro Pitino sono da sempre impegnati a correggere la tendenza di molti genitori a sottovalutare l’importanza di una regolare igiene orale in età infantile, data la presenza dei denti da latte, destinati alla permuta e dunque considerati meno preziosi. Questa convinzione è erronea e può favorire precoci disturbi dentali e gengivali.
Educare i bambini a svolgere un’accurata pulizia dentale, accompagnata da sane abitudini alimentari, costituisce la premessa più importante per la salute orale e per tale motivo rappresenta il primo obiettivo da raggiungere.
I medici del Centro Pitino considerano come proprio compito primario fornire al piccolo paziente, e ai genitori, tutte le informazioni igieniche relative alla prevenzione e alla rimozione della placca batterica e al corretto utilizzo dello spazzolino.

Pedodonzia e carie: prevenzione e trattamento

Le lesioni cariose dei denti da latte possono rappresentare un pericolo anche per i denti permanenti, mentre le carie profonde possono danneggiare i denti definitivi sottostanti. L’estrazione prematura dei denti da latte può creare problemi di sovraffollamento dentale, poiché non vengono mantenuti correttamente gli spazi necessari ad accogliere i futuri elementi permanenti.

Sigillatura dei solchi

Attualmente, la pratica della sigillatura dei molari permanenti, rappresenta una strategia efficace per prevenire la carie pediatrica. Dove necessario, può essere applicata anche sui denti decidui. I molari sono maggiormente esposti al rischio di lesioni cariose, a causa dei solchi profondi che ne caratterizzano la superficie. L’applicazione di una speciale resina lungo i solchi dei molari (sigillatura), permette di preservarne lo smalto, e impedire che placca e batteri possano in futuro creare cavità cariose.

Fluoroprofilassi

Il fluoro svolge un ruolo importante nell’alimentazione umana e per la salute di bocca e denti. Il suo meccanismo di azione a livello del cavo orale consiste nel fortificare i denti proteggendoli dall’azione degli acidi. Esso fa anche parte della struttura chimica dello smalto, quindi, integrandosi con esso, lo indurisce fino a farlo diventare più resistente alle sostanze in grado di intaccarlo e distruggerlo progressivamente.

La fluoroprofilassi professionale (topica) consiste nell’applicare direttamente sui denti un gel contenente un’alta concentrazione di fluoro che, rimanendo a lungo in bocca, esplica la sua azione benefica. Per essere efficace deve essere ripetuta ogni 4/6 mesi. In aggiunta, ma non in alternativa, si può praticare la fluoroprofilassi sistemica, somministrando quotidianamente al piccolo pastiglie o gocce a base di fluoro: queste possono essere assunte da tutti i bambini, dai 6 mesi ai 12 anni, soprattutto in caso di anomalie struttuarali dei denti o in particolari situazioni patologiche.

Pedodonzia e ortodonzia

Il mantenimento in sede del dente da latte, fino a perdita naturale, è molto importante per conservare adeguatamente gli spazi in arcata ed evitare future anomalie occlusali.
È possibile effettuare uno screening precoce dello sviluppo occlusale del bambino (ancora in presenza dei denti decidui), allo scopo di intercettare eventuali malocclusioni e/o alterazioni scheletriche a carico mandibolare o mascellare.
Queste anomalie, scoperte tempestivamente in fase di crescita, possono essere risolte più facilmente grazie all’ausilio di apparecchi ortodontici poco invasivi, evitando il ricorso a successive pratiche invasive quali estrazioni o interventi di chirurgia ortognatica. Inoltre, il trattamento ortodontico in età infantile, consente di abbreviare i tempi di guarigione e ridurre i costi, scongiurando una più lunga terapia in età adulta.

I nostri recapiti

Centro Odontoiatrico Pitino

Via Cava Gucciardo Pirato, 27/B
97015 Modica (RG)

tel 0932 94 59 35
fax 0932 75 22 69

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lunedì | Mercoledì | Venerdì

dalle 9:00 alle 13:30
e dalle 15:30 alle 20:00

Martedì e Sabato

dalle 9:00 alle 13:30

Giovedì

dalle 15:30 alle 20:00

Richiedi informazioni

Puoi contattarci per richiedere informazioni compilando i campi del form, tutti richiesti, che trovi di seguito. Ti ricordiamo, inoltre, che puoi consultare anche la sezione "Domande Frequenti" dove forniamo le risposte ai quesiti più comuni.

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

Recapito telefonico(*)
Inserire numero di telefono

Indirizzo email(*)
Inserire email

File allegato
Valore non valido

Utilizzando questo campo è possibile inviare in allegato qualsiasi documento in formato PDF, JPG, PNG, BMP. Nel caso si vogliano inviare più file si consiglia di creare un archivio ZIP per l'upload. La dimensione massima del file, in ogni caso, non deve superare i 10 MB.

Oggetto del messaggio(*)
Inserire oggetto del messaggio

Testo del messaggio(*)
Inserire testo del messaggio

Presa visione dell'informativa sulla privacy, da consultare a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido